Dazi USA, Cerreto: “Italia penalizzata: a rischio anche la mozzarella di bufala”

“I dazi che gli USA imporranno all’ UE dopo il via libera del WTO che ha accertato le pratiche sleali dell’ UE a favore di Airbus società franco tedesca ammonteranno a circa 7, 5 miliardi di euro a partire dal 18 Ottobre, purtroppo da quello che si apprende saranno colpiti anche prodotti Made in Italy come parmigiano reggiano, provolone, pecorino e prosciutti, a rischio anche la mozzarella di bufala se i codici doganali statunitensi difformi da quelli UE saranno confermati, oltre a nostri storici liquori”. Lo afferma Marco Cerreto, segretario nazionale del MNS – Movimento Nazionale per la Sovranità.

“Un colpo che rischia di essere disastroso per le nostre produzioni di eccellenza. Rischiamo di mettere in crisi il nostro settore lattiero caseario per pagare colpe dell’Ue che decise di aiutare in maniera sleale Airbus , cioè una società franco tedesca, contenzioso al quale l’Italia è totalmente estranea, ciò non ostante saremo colpiti da dazi per il 25% su prodotti come il pecorino la cui produzione per il 50 % viene esportato proprio negli Stati Uniti, il Parmigiano Reggiano costerà 55 dollari al chilo e lascerà il posto al rivale USA Parmesan, insomma un colpo mortale nei confronti del quale chiediamo al governo di muoversi immediatamente per ottenere le dovute esenzioni e se queste non fossero accordate allora bisognerà agire contro l’UE in rivalsa, non possiamo continuare a pagare noi il prezzo di un Europa che cura solo gli interessi di Francia e Germania”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 52225 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!