‘Aversa Dildoland’, Scuotri ci ricasca

Mariano Scuotri ci ricasca. Dopo il compleanno con fallo di gomma e torte osé (clicca qui – guarda qui i video), questa volta il consigliere comunale de ‘La Politica che Serve‘ (lista civica a sostegno del sindaco Alfonso Golia) ed esponente dei giovani del Partito Democratico ha condiviso una storia che raffigura il cartello della stazione ‘Aversa’ e sopra un’etichetta riportante al dicitura ‘Dildoland‘.

Alfonso Oliva

A denunciare la cosa, è stato Alfonso Oliva, consigliere comunale di minoranza. “Non sono intervenuto sui video dei giorni precedenti perché era come sparare sulla croce rossa… Ma ora basta! È dequalificante per chi come me crede nel rispetto delle istruzioni e per chi come me ama Aversa. È evidente che il consigliere preso in “fallo”. Non ha capito la gravità di ciò che ha fatto e soprattutto non ha tenuto in minima considerazione l’ammonizione del suo sindaco. Un Sindaco che si rispetti a questo punto (dopo che non ha avuto alcuna considerazione e rispetto) o chiede le dimissioni del suo consigliere oppure saluti la sua credibilità. Offende la nostra Aversa definendola DILDOLAND La città dei Dildo (giocattoli sessuali). E loro dovrebbero amministrare e tutelare i nostri figli? Vergogna”.

Le scuse del consigliere Mariano Scuotri. “Chiedo scusa ma stavolta si è trattato di un errore materiale: ho cancellato subito quella storia indegna, non avevo letto quel termine che non oso ripetere. Ne approfitto per chiedere scusa ai cittadini offesi che non hanno compreso giustamente l’errore. Chiedo però gentilmente di finirla con questa psicosi”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 52245 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!