Aversa. Cantiere rifiuti, UIL Trasporti proclama stato agitazione

La UIL Trasporti di Caserta, ha attivato la prevista procedura di raffreddamento per i lavoratori del cantiere RSU di Aversa, unitamente alla FP-CGIL in data 4 settembre 2019, a causa dell’incertezza da parte della senesi sul pagamento delle spettanze ai dipendenti del cantiere di Aversa che doveva avvenire entro il 31 agosto.

“Il giorno 9 settembre – prosegue la nota, abbiamo indetto un’assemblea di due ore proprio sui temi delle retribuzioni e delle preoccupazioni del personale che a breve dovrà affrontare il passaggio di cantiere, con l’incertezza di poter incassare sia le indennità di fine rapporto ed il relativo TFR (di 10 anni con la Senesi) che ammonta singolarmente a diverse migliaia di euro per ogni singolo lavoratore. Abbiamo, inoltre, chiesto all’amministrazione comunale di attivare quanto previsto dall’articolo 30 comma 6 del d.gls. 50 del 2016 , e cioè intervenire attivando i poteri sostitutivi e pagando direttamente i dipendenti della società Senesi, nel caso in cui la stessa non pagasse quanto dovuto ai lavoratori”.

“Sottolineamo, inoltre, che gli automezzi per svolgere il servizio sono molto carenti, e diversi automezzi sono in riparazione presso le officine senza che gli stessi vengano riparati, il tutto, ovviamente incide sul regolare svolgimento del servizio. Invitiamo l’amministrazione comunale di essere parte attiva e di vigilare ed intervenire nel caso che la senesi non corrisponda e/o non possa corrispondere quanto dovuto ai lavoratori, che in questi dieci anni con la società Senesi hanno sempre svolto il loro compito con diligenza e competenza”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 51444 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!