Crisi Governo, M5S ‘apre’ al PD

La trattativa tra M5s e Pd per tentare di formare un nuovo governo è nel vivo. Prima delle 20 di ieri, orario in cui il Presidente ha annunciato nuove consultazioni, l’assemblea 5stelle per acclamazione, ha dato il proprio mandato ai vertici del Movimento a incontrare il Pd.

Vi chiediamo mandato di incontrare la delegazione del Pd per parlare del primo punto, il taglio dei parlamentari, sul quale chiederemo chiarezza”, ha detto il capogruppo M5S Stefano Patuanelli all’assemblea dei gruppi. 

“Per noi il taglio dei parlamentari si deve fare ora, non fra 10 anni come chiede qualcuno. È una riforma fondamentale per il futuro del Paese con cui gli italiani risparmieranno mezzo miliardo di euro. Oggi abbiamo presentato 10 punti per noi imprescindibili e, non a caso, il taglio dei 345 parlamentari e’ stato fissato come primo punto sia in virtu’ dell’importanza che gli attribuiamo sia in virtu’ del fatto che manca solo un voto e dunque due ore di lavoro della Camera per portarlo a compimento. Il taglio dei parlamentari e’ il presupposto per il prosieguo della legislatura e per darle solidita’. A tal proposito, visto che oggi abbiamo letto dichiarazioni piuttosto vaghe al riguardo e visto che la Lega continua ad essere il partito del boh, vi chiediamo mandato per incontrare la delegazione del Pd”, ha detto Patuanelli.

Nella nottata, a quanto si apprende, saranno i capigruppo Francesco D’Uva e Stefano Patuanelli, ad incontrare nel pomeriggio di venerdì 23 agosto la delegazione dem composta dai capigruppo PD Camera – Senato Graziano Delrio ed Andrea Marcucci e i vicesegretari Paola De Micheli ed Andrea Orlando.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 51384 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!