GDPR: cos’è questo regolamento che ha “travolto” il web

Negli ultimi anni il mondo del web è stato interessato da una novità davvero molto rilevante, ovvero dall’avvento del cosiddetto GDPR.

GDPR è acronimo di General Data Protection Regulation, ed è un regolamento dell’Unione Europea riguardante la privacy e il trattamento dei dati personali.

Questo protocollo ha introdotto una serie di obblighi piuttosto stringenti nei confronti di siti web di qualsiasi tipologia, senza trascurare le applicazioni, e ha previsto l’obbligo di pubblicare una serie di informative.

Non solo le aziende, dunque, ma anche i semplici webmaster che gestiscono dei siti Internet devono rispettare rigorosamente quanto previsto dal GDPR.

L’introduzione di questa nuova normativa ha come obiettivo primario la tutela dell’utente, del navigatore: tutti i suoi dati, infatti, devono essere gestiti con la dovuta oculatezza e trasparenza, allo stesso modo non deve mai essere violata la sua privacy.

Dal punto di vista delle imprese operanti online, o comunque delle aziende che semplicemente possiedono un sito Internet, l’introduzione del GDPR ha rappresentato senz’altro una burocratizzazione, un onere, di conseguenza è stato oggetto di alcune critiche.

Le informative da pubblicare, infatti, sono piuttosto complesse e variano sulla base di molteplici parametri, di conseguenza è piuttosto frequente che per adempiere in modo adeguato a tali obblighi si renda necessario rivolgersi a dei professionisti.

Per il webmaster che gestisce un semplice sito Internet è possibile fronteggiare questa necessità in modo piuttosto agevole, facendo ricorso ad appositi strumenti disponibili online, mentre per le grandi imprese che gestiscono e-commerce o che richiedono al proprio pubblico numerosi dati, la situazione diviene più complicata e richiede quindi un approccio più dettagliato, più professionale.

È utile precisare, da questo punto di vista, che anche il sito Internet più essenziale deve essere a norma con quanto disposto dal GDPR: è sufficiente che nel medesimo sia installato un semplice strumento per la rilevazione degli accessi, infatti, affinché la pubblicazione delle apposite normative divenga necessaria.

Come si può ben intuire, dunque, l’avvento del GDPR ha causato qualche grattacapo ai webmaster e alle aziende, anche in considerazione del fatto che il quadro normativo tende a mutare, dunque è fondamentale il massimo aggiornamento.

Diverse aziende che offrono servizi correlati al mondo del web, non a caso, trattano l’argomento GDPR nei loro blog: sul blog https://www.smshosting.it, ad esempio, è presente un articolo molto approfondito in cui si possono trovare delle risposte molto precise alle principali “FAQ” riguardanti quest’argomento.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 53909 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: