Basket. Sava Razic approda alla Virtus Salerno

Il classe 2000, originario di Podgorica, vestirà la maglia blaugrana nel corso della prossima stagione

Si respira aria di un nuovo, attesissimo inizio in casa Virtus Arechi Salerno, con il sodalizio caro al patron Nello Renzullo che, a pochi giorni dal raduno, va a rimpolpare ulteriormente il roster a disposizione di coach Giovanni Benedetto in virtù dell’aggiunta del talentuoso Sava Razic.

Classe 2000 e nativo di Podgorica, l’ultimo arrivato in casa Virtus (per lui contratto annuale), malgrado la giovane età, ha già preso eccome confidenza con la pallacanestro italiana, a fronte di un curriculum di buon rilievo che fa dell’atleta montenegrino uno dei prospetti più interessanti del prossimo campionato di Serie B.

Esperienze nel Belpaese, si diceva, maturate prima calcando i parquet dei campionati giovanili con le maglie di Cilento Basket Agropoli e Cuore Napoli Basket, poi passando alla pallacanestro dei “grandi”, complici i trascorsi tra le fila di Lions Bisceglie e Virtus Cassino, il tutto senza tralasciare una stagione quanto mai formativa oltreoceano con la First Love Christian Academy Knights, squadra di college della Pennsylvania.

Un altro tassello utile, voluto dal diesse Pino Corvo per una Virtus Arechi Salerno che punta evidentemente sul giusto mix di giocatori esperti e giovani di belle speranze, con questi ultimi chiamati a dimostrare il proprio valore settimana dopo settimana, innalzando così la qualità del lavoro in palestra, aspetto cruciale per far bene in gara ufficiale “ogni maledetta domenica”.

Le dichiarazioni di Sava Razic

Accetta eccome questa entusiasmante sfida la nuova ala della Virtus Arechi Salerno, nel mirino la fase di preparazione con i compagni di squadra e la consapevolezza costante di obiettivi prestigiosi che la società anche quest’anno proverà a conseguire:

«Arrivare alla Virtus Arechi Salerno è una grandissima soddisfazione, perché questo è un club importante che vuole raggiungere obiettivi prestigiosi. In questi anni la società ha costruito organici di grande caratura, a dimostrazione di quanta voglia di vincere ci sia qui ed ovviamente quest’anno le cose non cambieranno.

Il mio proposito è quello di lavorare sodo ogni giorno e diventare un giocatore utile, che possa apportare benefici concreti alla squadra. Avrò la possibilità di allenarmi con giocatori straordinari e starà a me farmi trovare pronto e dimostrare di poter stare su questo palcoscenico.

Vincere non è mai facile e richiede un enorme sacrificio quotidiano. Il campionato di Serie B si caratterizza per la grande qualità delle squadre che competono in ciascun girone e di certo anche quest’anno l’equilibrio la farà da padrone. Non vedo l’ora di cominciare e mettermi così a disposizione dello staff tecnico».

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54765 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: