Aversa. Rifiuti, incontro tra Galluccio e l’assessore Ciarmiello

Mena Ciarmiello

Un incontro per affrontare, su due livelli, la delicata vicenda ambientale all’alba di un mese di settembre che sarà molto difficile per la chiusura temporanea del termovalorizzatore di Acerra. E’ quello che si è tenuto nei giorni scorsi tra Michele Galluccio, ex consigliere di Aversa e membro del comitato dell’Ato Rifiuti della Provincia di Caserta e l’attuale assessore del Comune normanno Mena Ciarmiello.

“E’ stato un confronto a 360 gradi nel quale ho prospettato alla delegata all’Ambiente tutte le iniziative che l’Ato e la Gisec stanno mettendo in campo per cercare di rendere meno pesante la situazione di settembre. In particolare è stato predisposto un piano per i conferimenti al Cdr di Santa Maria Capua Vetere sia in altri siti nazionali ed esteri. Ho chiesto anche all’assessore di affrontare la problematica sul territorio in tempi brevi, visto lo stato emergenziale che ci potrebbe essere da fine agosto ad inizio ottobre in città. Secondo me c’è la necessità di rivedere l’organizzazione del servizio e di sensibilizzare la popolazione nel cercare di ridurre la produzione dei rifiuti, aumentando i controlli già in questo periodo soprattutto per gli sversamenti abusivi”.

Nel corso dell’incontro Galluccio ha avuto modo di evidenziare anche il progetto dell’Ato Caserta, con la costituzione dei Sad (mini unioni dei Comuni) che saranno creati entro l’autunno (Aversa è stata inserita con Teverola e Casaluce) e si é accennato al piano d’ambito e dei servizi di igiene che nel giro di qualche anno partiranno su tutti i territori che passeranno di competenza agli Ato”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 59101 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: