Pontecorvo. Sinlai: “Basta tasse ingiuste, basta consorzio bonifica”

I sindacalisti militanti del SINLAI (Sindacato nazionale lavoratori italiani) hanno affisso ieri notte a Pontecorvo questo striscione di denuncia nei confronti della tassazione furto perpetrata dal consorzio di bonifica “Valle del Liri” a danno dei cittadini.
Marco Tuccillo (dirigente nazionale Sinlai) spiega l’iniziativa: “Sono mesi che abbiamo posto l’attenzione sulla questione tassazione inerente al consorzio di bonifica Valle Del Liri. Ho avuto  modo di interfacciarmi -personalmente- con molti contadini e cittadini di Pontecorvo decisamente infuriati per le cartelle pazze inviate dal consorzio; un vero e proprio furto a danno della popolazione che non trova una spiegazione concreta, se non quella della speculazione ad ogni costo. Abbiamo esordito con una raccolta firme per  denunciare tale ladrocinio, riscontrando ottimi risultati, presto saremo nuovamente a Pontecorvo, oltre che in altre piazze, per continuare l’iniziativa e trasformarla in una mobilitazione popolare. Siamo stanchi della politica inefficiente, uscita sfiancata da tavoli tecnici inconcludenti che non danno alcuna risposta ai cittadini, così come siamo stufi del silenzio della Coldiretti sulla questione. Siamo pronti, noi del SINLAI, a dare battaglia al consorzio di bonifica Valle del Liri”.
Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 51467 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!