Aversa Plastic Free, firmata l’ordinanza

Nel territorio comunale sarà progressivamente eliminata la plastica monouso così come stabilito dall’ordinanza comunale emanata dal Sindaco Golia “Comune Plastic free” con la quale si da disposizione per la minimizzazione dei rifiuti, l’incremento della raccolta differenziata e la riduzione dell’impatto della plastica Una serie di misure e azioni concrete per incentivare l’uso dei materiali bio, ridurre la produzione di rifiuti e rafforzare la raccolta differenziata, promuovere comportamenti consapevoli e virtuosi, rispettare e difendere l’ambiente.

L’ordinanza è stata adottata dal Comune dopo un confronto condiviso. Inizieremo immediatamente un dialogo con i commercianti, con associazioni di categoria, con le attività di ristorazione e con i cittadini Basta con la plastica monouso, sì invece a piatti, posate, bicchieri, cannucce e contenitori per alimenti in materiale biodegradabile e compostabile.

Gli esercenti, le attività di servizio e quelle di ristorazione presenti sul territorio comunale, a decorrere dal 30 novembre 2019, agli utenti potranno distribuire esclusivamente piatti, posate, bicchieri, cannucce e contenitori per alimenti non preconfezionati alla produzione, monouso in materiale biodegradabile e compostabile, oppure materiale non monouso lavabile.

“Un altro passo concreto per la salvaguardia del nostro ambiente – sottolinea il sindaco Golia -. Un provvedimento per ridurre l’impatto della plastica sull’ambiente e per vietare l’uso di contenitori e stoviglie monouso realizzate con materiale non biodegradabile. Anticipiamo gli obblighi disposti dalla Comunità europea a partire dal 2021. L’ordinanza, inoltre, prevede che siano promosse idonee campagna edi informazione e sensibilizzazione per l’utilizzo di borracce. Sull’applicazione dell’ordinanza, vigileranno Polizia municipale e forze dell’ordine, per chi non si adegua è prevista una sanzione amministrativa di 50 euro”.

“Via insomma tutta la plastica monouso per sostituirla con bioplastica”, afferma l’assessore Ciarmiello.

A settembre il Comune organizzerà un programma d’iniziative “green”: “L’autunno sarà la stagione all’insegna della salvaguardia dell’ambiente” – conclude la Consigliera Caterino -. Ci sarà un calendario ricco di eventi e di approfondimenti al quale stiamo lavorando, per cogliere appieno il valore e l’importanza della salvaguardia e la tutela dell’ambiente nel quale viviamo”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 51523 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!