Tecnologie in cucina: come possono essere utili

Cucinare è una delle passioni di tante persone che si divertono ad ospitare, durante pranzi o cene, amici o parenti per far assaggiare loro nuove ricette. Anche chi non è molto abile ai fornelli, però, potrebbe avere la necessità di cucinare: in questo caso, come supporto, ci sono tanti validi strumenti tecnologici. Fra l’altro, anche dal mondo delle tecnologie digitali (e non solo quello degli elettrodomestici), un valido aiuto per chiunque debba svolgere lavori in cucina arriva dalle applicazioni per smartphone o tablet, da consultare per seguire delle ricette, vedere dei video tutorial e così via. Insomma, anche chi non è propriamente uno chef può riuscire al meglio nel cucinare.

La tecnologia in cucina: gli elettrodomestici

Anche il computer ha un ruolo molto importante in cucina, come i desktop pc su Tekworld, per consultare in tempo reale ricette e metodi di preparazione di alcuni piatti. Gli elettrodomestici da utilizzare in cucina sono davvero tanti e con le innovazioni tecnologiche diventano sempre più all’avanguardia, intuitivi e facili da utilizzare.

Non solo forni a microonde che permettono di riscaldare il cibo in pochi minuti, ma anche veri e propri robot da cucina che preparano da soli le pietanze da mangiare: inserendo gli ingredienti e i vari programmi di preparazione, sarà possibile cucinare primi, secondi, dessertpraticamente di tutto.

Anche la domotica, cioè quella branca della tecnologia che si occupa di migliorare la qualità della vita in casa, ha consentito lo sviluppo di nuove tecnologie in cucina. Infatti sono stati realizzati degli strumenti per cucinare molto utili (utilizzati anche da chef professionisti) che consentono persino di risparmiare energia.

Un esempio è costituito dai piani da cucina smart, cioè dotati di touchscreen: in pratica si tratta di un grande tablet che permette di navigare su Internet.

Ovviamente i vantaggi di avere una tecnologia del genere sul proprio tavolo da lavoro sono soprattutto legati alla comodità nel poter consultare pagine internet di ricette da eseguire al momento.

Esistono poi forni intelligenti (anche a microonde) che possono essere “comandati a distanza” e che quindi permettono di riscaldare la propria cena anche prima di rientrare in casa.

Ancora, frigoriferi dotati di display e connessione Wi-Fi che danno notizie sul tempo, calendario, radio, ricette online, Social network: insomma, un frigorifero social ma anche smart, poiché dà informazioni sulle scadenze dei prodotti presenti al suo interno.

Nel futuro, si pensa che questi frigoriferi consentiranno anche di avvertire il proprietario dell’assenza di un determinato prodotto e di riordinarlo in automatico, per averlo sempre a portata di mano.

Le applicazioni utili in cucina

Le applicazioni per gli smartphone e tablet sono sicuramente una delle innovazioni tecnologiche più utilizzate negli ultimi anni e ne sono state create moltissime per la cucina.

Si va da applicazioni che permettono di fare la spesa in maniera più veloce ed intelligente a quelle che propongono ricette facili da eseguire.

Ancora, applicazioni che informano sul contenuto nutrizionale dei cibi, particolarmente adatte a coloro che sono attenti a ciò che mangiano e seguono determinati regimi alimentari.

Alcune di queste applicazioni funzionano inquadrando il codice a barre del cibo: in questo modo, si potrà subito capire se il cibo che si sta per mangiare sia sano o meno.

Fra le applicazioni più scaricate dagli utenti ci sono i “ricettari”, cioè quelle che hanno via via sostituito i ricettari tradizionali cartacei.

La comodità sta proprio nel poter ricercare le ricette per nome o per ingrediente, in modo tale da potersi cimentare subito nella preparazione.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 64643 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: