Regionali Campania, Ronghi: “Centrodestra scelga candidato governatore con primarie”

“A sette mesi dalla scadenza della prossima scadenza elettorale, il centrodestra deve incontrarsi per preparare la piattaforma programmatica per il governo della Regione Campania e la scelta del candidato Presidente deve passare attraverso lo svolgimento di primarie aperte a tutti i partiti di centrodestra e ai movimenti civici per mettere in campo la proposta migliore e per consentire ai cittadini di partecipare all’individuazione del candidato Presidente”. E’ quanto ha affermato il dirigente di “Sud Protagonista”, Salvatore Ronghi, nella conferenza stampa tenuta, stamani, al Centro Direzionale di Napoli, insieme con il consigliere comunale di Napoli di FdI, Marco Nonno, e il Portavoce cittadino del movimento civico, Luigi Ferrandino, presso il gazebo allestito per la raccolta firme per il Presidenzialismo, iniziativa, quest’ultima, promossa dalla leader di FdI, Giorgia Meloni.

“De Luca e il centrosinistra hanno totalmente fallito nel governo della Regione Campania, dalla sanità, al lavoro, ai trasporti, all’ambiente, alla gestione dei rifiuti, la nostra Regione è ultima in Italia e in Europa e ha bisogno di una svolta di governo urgente e assoluta che metta al centro il lavoro, che è il grande tema del nostro territorio, la qualità e l’efficientamento della sanità, il risanamento dell’ambiente e del mare che, al di là dei proclami di De Luca, è all’anno zero e vede l’arrivo di una nuova crisi della gestione dei rifiuti” – ha sottolineato Ronghi.

“Fratelli d’Italia intende giocare in prima linea per vincere la fondamentale sfida delle elezioni regionali in Campania ed essere incisiva per quanto riguarda l’indicazione dei principali temi del programma e per la scelta del candidato Presidente” – ha aggiunto Nonno – che, a tal proposito, ha aggiunto: “”Fratelli d’Italia ha un’ottima classe dirigente e, qualora il nostro deputato Edmondo Cirielli fosse d’accordo, mi piacerebbe che venisse individuato come candidato unico del centrodestra. Fratelli d’Italia – ha rimarcato – farà valere il suo peso elettorale e il suo radicamento sul territorio e Cirielli ha tanta esperienza politica maturata sul campo e ha prodotto ottimi risultati per la Campania”.

“Si sta preparando per Napoli e per la Campania un doppio appuntamento elettorale di grandissima importanza – ha evidenziato il portavoce di “Sud Protagonista”, Luigi Ferrandino, – perché, oltre alla Regione, anche il capoluogo partenopeo avrà la grande opportunità di liberarsi da De Magistris, che l’ha ridotta nelle peggiori condizioni possibili e, per la sua diatriba con il Presidente della Regione, ha fatto perdere alla città anche l’opportunità di beneficiare delle Universiadi.  Se, per candidarsi alla Regione, il primo cittadino dovesse dimettersi in anticipo, sarebbe un bene per la città. Come per la Regione, anche per il Comune di Napoli, il centrodestra deve scendere presto in campo per definire il progetto per la città e per la scelta del candidato Sindaco che, anche in questo caso, deve passare per le primarie”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54714 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: