Aversa Pride, De Cristofaro: “Da Sindaco avrei negato autorizzazione”

“Non capisco perché il sindaco Golia abbia citato la Costituzione in merito all’Aversa Pride 2020 che non c’entra nulla in questo caso. Personalmente, lo abbiamo dimostrato in più occasioni, siamo rispettosi di tutte le diversità di qualsiasi tipo qua si parla della manifestazione che è una cosa diversa. Io da sindaco non avrei mai dato l’autorizzazione svolgere tale manifestazione nella mia città”. E’ quanto dichiara l’ex sindaco Enrico De Cristofaro commentando la notizia dell’Aversa Pride che si terrà nel 2020.

“Abbiamo visto quello che è successo in altre città perché è una manifestazione che al limite della legalità e quanto mi riguarda invece Aversa deve essere riconosciuta come città d’arte, di cultura, di architettura, di turismo, di eccellenze tutto: quindi con la mia amministrazione avrei dato parere negativo. Come ad esempio abbiamo negato la possibilità di girare scene di Gomorra ad Aversa perché ritenevamo che dovessero essere superato degli stereotipi datati i quali danneggiano solo le realtà provinciali. Preferiamo che la gente e i giornali ci valutano per quello che sono i tesori che teniamo”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 49580 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!