Ponte Morandi, domenica il documentario su National Geographic

Ponte Morandi, intrappolato nelle lamiere a 25 metri d’altezza, il drammatico salvataggio nel documentario di National Geographic
Andrà in onda domenica 12 maggio, alle 22.30, a quasi nove mesi dal tragico crollo, il documentario di National Geographic “Il ponte di Genova, cronologia di un disastro”, sul canale di National Geographic (403 Sky). Il disastro, tra filmati inediti e una tessitura meticolosa di quelli noti, viene visto per la prima volta da “sotto” il ponte, tra la forza e il respiro dei vigili del fuoco, che intervengono immediatamente per cercare di recuperare i superstiti in condizioni di difficoltà estrema. Le testimonianze di Camilla Scabini e di sua madre, sepolte sotto i detriti della Fabbrica del Riciclo, di Gianluca Ardini, rimasto intrappolato a 25 metri d’altezza in un ganglio di lamiere da cui spuntavano solo i piedi, di Davide Capello, anche lui vigile del fuoco, caduto con la sua auto dal ponte, e che si è salvato. Ci sono gli abitanti di via Porro, che descrivono, ognuno, il dramma di quella mattina e poi dei mesi successivi, fuori dalle loro case, per sempre. Infine, ci sono le famiglie delle vittime, parlano sottovoce del loro dolore così lancinante.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 48255 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!