Aversa. Jommelli Cimarosa Festival, venerdì la presenza di Daniela Poggi

Venerdì 10 Maggio alle ore 18.00 a Casa Cimarosa, ingresso libero, lato Teatro Cimarosa, torna lo Jommelli Cimarosa Festival. Con AversaDonna, storico sodalizio aversano presieduto da Nunzia Orabona, arriva l’attrice di teatro cinema e tv, Daniela Poggi, con “Io madre di mia madre”. Un incontro su un tema sociale sempre attuale, che parla del momento in cui i figli, davanti ai genitori anziani, afflitti da patologie, diventano a loro volta, genitori.

“Un momento diverso – dichiara Giuseppe Lettieri direttore artistico del Festival- rispetto ai concerti ed agli incontri sui musicisti fin qui tenutisi. Ma la musica non mancherà perché sarà presente ad affiancare la bravissima Daniela Poggi, attrice molto nota al grande pubblico, il pianista aversano Luigi Marzano, che ricordiamolo è anche compositore e poeta, vincitore lo scorso anno del premio nazionale di poesia Charles Bukowski di Viareggio. Un appuntamento voluto poi da una associazione di prestigio Come AversaDonna che negli ultimi venticinque anni ha fatto tanto in città, non solo portando grossi nomi dello spettacolo della cultura e dell’arte italiana qui ad Aversa, ma addirittura regalando alla comunità un museo della memoria, quello della Ruota degli Espositi. L’evento segna anche il ritorno del sodalizio dopo alcuni mesi di pausa e questo sicuramente fa piacere perché Casa Cimarosa, come ho sempre affermato deve essere la casa della Musica, ma anche della Cultura e dell’Arte in genere. Un luogo a disposizione dell’eccellenze del territorio. E speriamo che sia cosi anche in futuro.” Daniela Poggi è essenzialmente una attrice di teatro dove ha esordito giovanissima affiancando Walter Chiari nella commedia “Hai mai provato l’acqua calda”.

Sulle tavole del palcoscenico è stata protagonista con i grandi come Arnoldo Foà, Gino Bramieri, e in tempi più recenti con Gianfranco Iannuzzo, Gabriele Lavia. Anche al cinema ha avuto ruoli importanti in diversi film, dopo gli esordi nella commedia all’italiana con Montesano, Pozzetto, e Dorelli. Con la Cena di Ettore Scola arriva il cinema impegnato e poi tanti altri film. Ma gran parte della popolarità la deve anche alle serie e alle fiction tv, per le quali basta citare Capri 1 e 2 ed il Maresciallo Rocca accanto a Proietti. “Un tema forte, un tema vissuto purtroppo da molte di noi- dichiara Nunzia Orabona fondatrice e presidente di AversaDonna-soprattutto quando non si è più giovanissimi ed i genitori iniziano a diventare anziani. Così spesso arrivano brutte patologie come il cancro, o malattie degenerative come l’Alzheimer o il Parkinson, ed in questi casi accade che ho ci si abbraccia la croce, a volte purtroppo c’è anche l’abbandono e l’anziano genitore viene depositato in un qualche centro, gesto davvero atroce ed inconcepibile, almeno per la sottoscritta, oppure come ci racconterà la Poggi ci si arma e si diventa genitore del proprio genitore, provando una nuova forma di amore. Noi con AversaDonna, e ringrazio sempre tutte le socie, abbiamo sempre affrontato tematiche da sottoporre a tutta la comunità cittadina. Da Genitori con la Patene all’ecosostenibilità. Ricordo quando più di venti anni fa parlavamo di violenza sulle donne e femminicidio, l’argomento era ancora lontano dai grandi media, mentre oggi il problema, che purtroppo è sempre esistito, ha un risalto mediatico quotidiano. Credo proprio che il nostro dovere sia sempre di sensibilizzare tutti su questi temi importanti. Temi che a volte, come nel caso di Venerdì, possono sembrare lontani, ma in realtà sono molto vicini a noi.”

Sinergia quindi tra lo Jommelli Cimarosa Festival III edizione e Aversadonna, mentre cresce l’attesa per il giorno 16 Maggio ore 20.30 quanto sarà ospite della kermesse il pianista Francesco Libetta, che la critica unanimemente considera tra i migliori e più virtuosi pianisti al mondo.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 48257 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!