Cassa integrazione Piaggio Aero, Pastorino: “Colpa del Governo”

“La cassa integrazione dei lavoratori della Piaggio Aerospace è tutta colpa del governo che, anche in risposta alla interrogazione, ha confermato la versione della ministra della Difesa Trenta. Una posizione che peraltro si scontra con quella del suo collega Di Maio. Gli investimenti di 250 milioni sono stati spostati su un altro capitolo: vengono accantonati i droni P1HHH come annunciato a febbraio dal Ministero di Di Maio e viene valorizzata la flotta velivoli P180 così come auspicato pochi giorni fa dalla ministra Trenta. Questo è anche positivo, perché almeno salva una parte della produzione. Il problema è che manca la garanzia per il futuro.  Aspettiamo l’esito dell’incontro con i sindacati in programma il 17 aprile. Ma al momento l’unica certezza è che da maggio oltre mille lavoratori finiranno in cassa integrazione”. Lo dichiara Luca Pastorino, deputato e segretario di presidenza alla Camera per Liberi e Uguali.
“Questo governo – aggiunge Pastorino – è diviso anche sulla tutela dei lavoratori. Di Maio dice una cosa, Trenta dice il contrario. E alla fine prevale la posizione più dannoso per i dipendenti di Piaggio Aerospace. La mia richiesta è semplice: bisogna salvaguardare i posti di lavoro, come inizialmente promesso da Di Maio”.
Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 47612 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!