Ancona. Rissa tra lo sposo e l’amica della sposa

Sembra addirittura difficile riuscire a credere a ciò che è accaduto ad Ancona nel bel mezzo della celebrazione di un matrimonio a dir poco movimentato. Nel corso della festa nuziale, infatti, da un momento all’altro il tutto è degenerato e i vari invitati si sono ritrovati catapultati da una situazione gioiosa e serena ad un’altra molto diversa che ha visto come protagonisti un’amica della sposa e lo sposo. I due, probabilmente già poco affini, hanno cominciato a scontrarsi per l’evidente opinione negativa che la donna aveva nei confronti del matrimonio e dell’ormai quasi marito dell’amica. L’uomo in questione probabilmente esausto di ascoltare le continue lamentele della donna, si è avvicinato a lei e tra i due è nata una rissa molto violenta che ha messo a repentaglio la riuscita delle nozze. Gli schiaffi dello sposo e l’atmosfera estremamente sgradevole hanno costretto i carabinieri e l’ambulanza ad intervenire per risolvere la questione e accertarsi che nessuno fosse rimasto ferito nel corso dell’assurda rissa. Per fortuna nessun danno è stato recato né a loro né agli altri invitati. Poco dopo l’arrivo dei carabinieri il matrimonio è ripreso e la cerimonia si è conclusa nel migliore dei modi con la celebrazione delle nozze dei due innamorati. Naturalmente il tutto è proseguito senza l’amica della sposa che ha causato con le sue fastidiose parole la rissa che ha sconvolto il lineare andamento del matrimonio. Ciò che più conta, senza dubbio, è che nessuno abbia riportato delle ferite e nulla di realmente grave sia accaduto nel corso dello scontro. Più di ogni altra cosa, fondamentale è stata ovviamente la buona riuscita della celebrazione del matrimonio che ha incoronato il sogno d’amore dei due giovani neosposi. Nessuno dei due ha sporto denuncia e quindi, alcun tipo di processo legale sarà attuato per quanto riguarda tale ambigua questione, ma è bene precisare che determinati atteggiamenti non devono essere consentiti in alcun tipo di contesto che si tratti di un matrimonio o di una qualsiasi passeggiata con amici o parenti. Nessuna forma di violenza deve essere accettata o giustificata.

di Filomena Iuliano

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 47610 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!