Mantova. Caso Fasci Italiani del Lavoro: sentenza ribaltata

Nell’odierna giornata il gup del tribunale di Mantova, Gilberto Fasari, ha assolto i 9 imputati per non aver commesso il fatto.

Coinvolto nella vicenda anche l’esponente napoletano di estrema destra Vincenzo Stravolo. “Una vicenda surreale. Per me, e stata la fine di un incubo, una vergogna iniziata dopo le elezioni comunali di Sermide e Felonica (MN) del giugno 2017 dove Fiamma Negrini, candidata a Sindaco per la lista Fasci italiani del Lavoro, fu eletta consigliere con oltre il 10% dei voti. Di li a poco, l’ex presidente della Camera Boldrini e l’ex Ministro dell’Interno Minniti, metteranno ingiustamente sotto accusa la neo eletta, ritenendo la sua lista di appartenenza come ‘contraria ai valori costituzionali’ ed invocando quindi per essa l’applicazione della Legge Scelba. Sin da subito si era capito che si trattava di un processo ideologico senza alcun fondamento concreto, un’azione che mirasse a distruggere una forza politica che dopo oltre 15 anni di impegno sul territorio, raccoglieva finalmente il frutto del suo lavoro. Per il sottoscritto poi, l’accusa era totalmente infondata in quanto non ero uno dei fondatori del movimento, mai stato iscritto ad esso, ma ho soltanto gestito per circa un mese e mezzo a titolo di cortesia la pagina social del movimento stesso. La verità, almeno stavolta è venuta a galla e finalmente, una volta ogni tanto, e stata fatta giustizia. L’unico rammarico è che nessuno mi ripagherà del danno economico e morale subito in quasi due anni, hanno tentato di colpirmi nell’anima, nel corpo e nello spirito ma non ci sono riusciti! Per ultimo ma non meno importante voglio ringraziare l’Avvocato Riccardo Cafaro del Foro di Napoli per avermi difeso in questa importante battaglia e per aver messo la parola fine, grazie alla sua professionalità e competenza, a ciò che per me era diventato un incubo“.

Soddisfazione espressa anche da Forza Nuova Lombardia per voce del coordinatore regionale Salvatore Ferrara. “Claudio Negrini ed i suoi militanti sono stati assolti oggi: nessuna violazione della legge Scelba e della dodicesima disposizione transitoria e finale della Costituzione. Per essere vera Giustizia, però, ora bisogna riprendersi il seggio, e magari tutto il Comune, a Sermide e Felonica, alle prossime amministrative di maggio 2019 con la lista Italia agli Italiani, Paola Quaglia candidato Sindaco. Seggio scippato dalla denuncia farsa della Boldrini e di Berizzi & company a Fiamma Negrini, consigliere comunale regolarmente eletta nel 2017. Tutta Forza Nuova si stringe attorno a Claudio Negrini e a i suoi militanti ed esulta per questa vittoria!“.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 47493 posts and counting.See all posts by admin

Translate »
error: Contenuto Protetto!