Sabrina Ferilli chiede aiuto: ‘ho paura’

Nelle ultime ore la bella attrice italiana Sabrina Ferilli ha reso nota una storia di stalking molto preoccupante che la riguarda in prima persona. La donna ha, infatti, sporto denuncia dichiarando di essere perseguitata ormai da anni da un uomo, un sessantenne, che lei inizialmente credeva essere solo ed esclusivamente un fan molto accanito. Nei primi momenti nulla le destava paura e sospetto, tutto sembrava regolare negli atteggiamenti di quest’uomo fino al momento in cui le attenzioni di questa persona sono cominciate ad essere più soffocanti lasciando intravedere un ossessione di fondo molto radicata.

Lo “stalker” conosceva ogni abitudine della vita dell’attrice, ogni spostamento e ogni decisione; è stato presente in ogni sua giornata quasi come un’ombra spaventosa che non le ha lasciato nemmeno un attimo di tregua. Dopo 5 lunghi anni Sabrina è arrivata allo sfinimento e non è più riuscita a sostenere la tensione causatole da questa situazione che pian piano si è trasformata in un vero e proprio incubo. Per questo motivo circa un mese fa la donna ha sporto denuncia con la speranza di potersi liberare una volta per tutte da questa presenza costante e ingombrante. Poco dopo la denuncia la situazione è cominciata a migliorare progressivamente, poiché l’uomo è stato identificato e poco giorni fa la stessa attrice è stata convocata a palazzo di giustizia per l’identificazione di quest’ultimo. Molte cose sono state chiarite sull’uomo in tale sede e molte sono state le dichiarazioni rilasciate dalla donna riguardo alla situazione in cui è stata intrappolata per lungo tempo. Per fortuna Sabrina Ferilli ha denunciato il tutto prima che la questione potesse prendere una piega ancor più spaventosa e aggravarsi. Tutto ora dovrebbe essere terminato e l’attrice potrà finalmente fare ogni cosa senza il timore di essere continuamente spiata o seguita.

La sua denuncia può fungere da esempio per le tante donne che quotidianamente subiscono violenze di tale portata e che temono di chiedere aiuto a persone che potrebbero realmente sostenerle e liberarle dalle persecuzioni. Quella di Sabrina Ferilli, in quanto personaggio pubblico, non è stata quindi una denuncia effettuata solo per se stessa, ma ha assunto il valore di una denuncia più grande, quasi collettiva che ha forse dato il coraggio e la forza di reagire, così come ha fatto lei, ad altre donne vittime dell’ossessione di uomini che rendono tanto difficile la loro vita.

di Filomena Iuliano

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 49769 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!