(VIDEO) Tv. ‘Io sono Mia’, Serena Rossi è Mia Martini ed emoziona con ‘Almeno tu nell’universo’

Rivedere Mimì è stato doloroso, Serena sembrava lei“. Queste le parole di Loredana Bertè alla prima del film ‘Io sono Mia‘, il film basato sulla vita di Mia ‘Mimì’ Martini, che prima di andare in onda su Rai1 è stato proiettato nei giorni scorsi nelle sale dei cinema italiane. E questa frase della Loredana può riassumere il successo social del film trasmesso questa sera sulla rete ammiraglia.

CLICCA QUI – RIVEDI ‘IO SONO MIA’

E’ stato un po’ doloroso – disse la Berté in occasione della presentazione del film – ma Serena mi ha anche scaldato il cuore con la sua anima. Ha studiato molto come si muoveva, i suoi scatti, la sua malinconia e il dolore che provava dentro ma che non dimostrava spesso. Lei è stata impressionante come in certe scene mi è sembrata lei. Si è vista l’anima di Mimì, non so come abbia fatto senza il suo vissuto. Dandomi questa emozione che mi ha preso al cuore sin dalla prima scena“.

Una meravigliosa Serena Rossi ha fatto emozionare il pubblico italiano incollato alla tv che ha rivissuto Mia Martini, un’artista dalla voce unica e dalla capacità di scrittura intensa; un’esperienza umana scandita da grandi successi e da un privato denso di emozioni. Questa è la sua storia e il racconto del pregiudizio che ha deviato il corso della sua vita.

Una meravigliosa Serena Rossi ha fatto emozionare il pubblico italiano incollato alla tv facendo rivere Mia Martini, un’artista dalla voce unica e dalla capacità di scrittura intensa; un’esperienza umana scandita da grandi successi e da un privato denso di emozioni. Questa è la sua storia e il racconto del pregiudizio che ha deviato il corso della sua vita.

Sanremo ’89 | Mia Martini – Almeno tu nell’universo [‘io sono Mia’ – Serena Rossi]

Sanremo ‘89. Un’esile tigura femminile percorre i corridoi che portano al palco del teatro Ariston ove canterà ‘Almeno tu nell’universo‘, brano di Bruno Lauzi. E Mia Martini al suo rientro sulle scene dopo anni di abbandono, nelle ore che precedono la sua performance, Mia conosce Sandra, una giornalista che in realtà al Festival di quell’anno vorrebbe incontrare Ray Charles e che considera la Martini solo un ripiego. Ed è con lei che, in una serrata intervista, Mia ripercorre la sua vita: gli inizi difficili da bohémienne; il rapporto complesso col padre che, pur amandola, la ostacola fino a farle male; una storia d’amore contrastata che la travolge segnando il suo destino sentimentale; il marchio infamante di iettatrice, che le si attacca addosso come la peste condizionando la sua carriera con alti e bassi vertiginosi; il buio, fino alla nuova dimensione di vita più pacificata.

Sanremo ’89 | Mia Martini – Almeno tu nell’universo
Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 52897 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!