Aversa. Terremoto in Comune: cade giunta De Cristofaro

Alla fine, caduta fu. L’opposizione, 3 dissidenti e un consigliere indipendente hanno firmato dinanzi ad un notaio decretando la fine dell’Amministrazione De Cristofaro.

Hanno rassegnato le dimissioni i 9 consiglieri di opposizione Marco Villano, Paolo Santulli, Alfonso Golia e Elena Caterino per il Partito Democratico; Carmine Palmiero e Francesco Sagliocco per Noi Aversani; Gianpaolo Dello Vicario e Nicla Virgilio per Forza Italia; Maria Grazia Mazzoni per il Movimento 5 Stelle. A questi si aggiungono 3 dei quattro consiglieri comunali dissidenti Mimmo Palmieri, Michele Galluccio (Lega), Giovanni Innocenti e l’indipendente Mario Tozzi.

Dimissioni inviate tramite Pec al Comune al Prefetto di Caserta. Da stabilire anche la data delle elezioni.

La relativa caduta dell’amministrazione De Cristofaro rende anche effettiva la caduta di tre consiglieri della Provincia di Caserta: Rosario Capasso che era anche vice Presidente, Marco Villano e Stefano Di Grazia.

Villano – Di Grazia – Capasso

Capasso e Di Grazia nelle ore precedenti erano stati nominati, per il primo nella assemblea nazionale e regionale UPI (Unione Province Italiane) mentre per il secondo solo l’assemblea regionale.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 49835 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!