(FOTO) Aversa. Giornata del Ricordo: convegno al Caianiello e visita al parco Pozzi

Si è svolta presso il centro “Caianiello” la commemorazione cittadina del Giorno del Ricordo, dedicato alle vittime delle Foibe e dell’Esodo giuliano.

Sono intervenuti l’assessore Dino Carratú in rappresentanza del Comune di Aversa, la professoressa Sofia Simeone, nipote dell’infoibato aversano Angelo De Vivo, i rappresentanti del Comitato 10 Febbraio Giuseppe Lucariello e Salvatore de Chiara, l’esule da Fiume Franca Manzin. Presenti centinaia di studenti delle scuole aversane, che hanno potuto ascoltare le testimonianze degli italiani della Venezia Giulia e le vicende tragiche degli infoibamenti ad opera delle truppe slavo-comuniste dopo la Seconda Guerra Mondiale. Sono anche state ricordate le esperienze delle diverse comunità che trovarono ospitalità, per decenni, nel campo profughi di Aversa:  istriani, esuli del Dodecaneso e dell’Africa italiana.

A conclusione dell’incontro è stato deposto un omaggio floreale all’ingresso del parco Pozzi, presso l’antico pennone della bandiera. Nel corso dell’evento è stata formulata la proposta di dedicare un memoriale ai profughi presso il parco Pozzi, una proposta accolta con entusiasmo dall’amministrazione comunale, con l’impegno assunto dall’assessore Carratú a portare avanti il progetto.

di Anzia Cardillo

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 47610 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!