Autonomia, FILP VVF preoccupato per corpo Vigili Fuoco

“Nelle diverse bozze di legge nazionale sull’autonomia delle Regioni,  si continua a parlare del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Se, per alcuni settori,  ci sono scelte obbligate, come le valutazioni sugli impianti sul territorio, le autorizzazioni per elettrodotti, gasdotti e oleodotti e anche per il sistema di protezione civile, che in si occupa di ricostruzione,  per un Corpo, che ha vocazione nazionale sul soccorso, l’autonomia regionale, non ha senso” . E’ quanto afferma il Presidente del Fronte Nazionale del Lavoro e la partecipazione Vigili del Fuoco, Fernando Cordella, che aggiunge:  “con l’autonomia, si rischia di perdere quella interscambiabilità  tra  Vigili del Fuoco delle diverse Regioni che dà la forza al Corpo nei momenti delle emergenze nazionali e fa superare le discrasie tra Nord e Sud.  Alcuni esponenti politici della maggiornanza di Governo, in questi giorni, stanno alimentando ad arte  la discussione tra le componenti dei Vigili del fuoco, ma la vera partita in campo è proprio un possibile attacco al sistema del soccorso del Paese e, per questo, a gran voce, diciamo che i Vigili del fuoco non si toccano”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 47644 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!