Sant’Arpino. Ville abusive, Boerio: “Stop alle speculazioni dei politici imprenditori”

Ha fatto il giro del Paese, giungendo all’attenzione del Ministro dell’Interno, il problema delle ville abusive in Via Volta a Sant’Arpino.  Dopo le presunte dichiarazione del Presidente del Consorzio C1, Pasquale Pescatore, lo stesso ha provveduto a rettificare quanto pubblicato, probabilmente da una mano interessata e fuorviante.

Sulla vicenda la consigliera indipendente di opposizione Iolanda Boerio, ha dichiarato: “Bisogna trovare delle soluzioni e non speculare sulla vita dei cittadini. È giusto garantire il diritto dei proprietari per lungo tempo disatteso, ma occorre anche essere intellettualmente onesti. Chi punta il dito contro l’attuale primo cittadino, dimenticando di aver ricoperto lo stesso ruolo e riscontrando le stesse difficoltà, gioca con la vita della gente.”

La Boerio continua: “Per verità di cronaca, voglio ricordare anche l’impegno del sindaco facente funzione Zullo, che lavorò molto per cercare di risolvere l’annosa questione. Tutti noi dovremmo stare al fianco dei proprietari e garantire la legalità nel rispetto delle decisioni della magistratura.”

“I Sant’Arpinesi anche in questa vicenda – conclude la consigliera – hanno dimostrato di aver perso la fiducia nei loro rappresentanti, per recuperarla le vecchie volpi, che si occupano di edilizia cercando di mantenere un piede in politica, dovrebbero fare un passo indietro.”

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 47610 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!