Aversa. Inquinamento e Ztl, intervista all’assessore De Angelis

Un netto miglioramento della qualità dell’aria, è stato, però, registrato in strade come via Roma, zona a traffico limitato per eccellenza e area in cui l’espediente del blocco del traffico di automobili in determinate ore ha determinato sicuramente dei vantaggi. E’ quanto dichiara in un’intervista l’assessore all’ambiente Marica De Angelis a proposito della delicata questione dell’inquinamento nelle strade cittadine e dell’utilità della Zona a traffico limitato. Purtroppo il fenomeno ha raggiunto già da tempo dimensioni devastanti sul piano della salute dei residenti. Dai dati AirPac emergono criticità molto accentuate.

“Infatti proprio via Roma, che rappresenta l’arteria principale del centro storico, il tasso di inquinamento e di polveri sottili si è abbassato repentinamente rispetto al passato” ha precisato l’assessore all’ambiente.

“Ci sono invece altre zone in cui sia  il livello di inquinamento che della presenza di polveri sottili risulta davvero altissimo – continua l’assessore- ad esempio in via Raffaello o in via Michelangelo, che nel fine settimana sono paralizzate dal traffico la situazione è,  purtroppo, veramente molto critica. Per questa ragione nelle domeniche di febbraio alcune strade a ridosso del parco Argo e del parco Coppola saranno chiuse al traffico di veicoli”.

Questo nuovo provvedimento, visti i notevoli vantaggi da un punto di vista ambientale, riportati con l’ordinanza che prevedeva la Ztl ha la finalità di riportare a tassi più bassi anche l’aria di queste zone che sono spesso così trafficate.

di Anzia Cardillo

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 52947 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!