(FOTO) Martina Franca. Un casertano alla guida del 16° stormo dell’Aeronautica Militare

Venerdì 18 gennaio 2019, presso il 16° Stormo “Protezione delle Forze” di Martina Franca (Ta), ha avuto luogo la cerimonia di cambio di comando del Reparto tra il Colonnello Giampaolo Marin e il Colonnello Antonio Pellegrino, comandante subentrante.

Il “passaggio di consegne” è stato presieduto dal Generale di Divisione Aerea Gianpaolo Miniscalco, Comandante le Forze di Supporto e Speciali (CFSS), da cui il Reparto dipende. All’evento ha preso parte il Prefetto di Taranto, dott. Donato Giovanni Cafagna, il Sindaco di Martina Franca, dott. Franco Ancona e le più alte autorità civili, religiose e militari del territorio.

La cerimonia ha avuto vari momenti significativi, culminati nel passaggio della bandiera di guerra del 16° Stormo dalle mani del Colonnello Marin al Colonnello Pellegrino, quale atto simbolico dell’avvicendamento al comando del Reparto. Il Colonnello Pellegrino, dopo aver salutato le autorità convenute, ha espresso il proprio ringraziamento ai vertici della Forza Armata per la fiducia concessagli nell’assegnargli l’incarico di comandare il 16° Stormo. Il nuovo Comandante si è poi rivolto al personale del Reparto, riferendo di essere “consapevole delle sfide e delle difficoltà che dovremo affrontare insieme. Per superarle, saranno necessari: serietà ed impegno, coesione e fiducia, armonia e rispetto reciproco”.

Nel corso del suo intervento, il Gen. Miniscalco, rivolgendosi al Colonnello Pellegrino, ha espresso l’augurio a “confermare il processo di progressivo miglioramento operativo, addestrativo e logistico dello Stormo”.

Il Colonnello Antonio Pellegrino, di San Prisco (Caserta), è laureato in Scienze Aeronautiche e in Scienze Politiche. È in possesso del Master di II livello in Geopolitics Economic Globalization and International Institutions presso l’Università degli Studi di Teramo. Nel corso della sua carriera, ha ricoperto numerosi incarichi sia in Enti periferici che presso gli Stati Maggiori della Forza Armata e Interforze. All’estero, ha operato presso il 6° Reparto Operativo Autonomo di Tallil (Iraq) nell’ambito dell’Italian Joint Task Force. Il Colonnello Pellegrino è sposato e ha tre figli.

Arruolatosi in Aeronautica nel 1991 presso l’Accademia Aeronautica di Pozzuoli (Na). Al termine dell’iter formativo, ha conseguito la laurea in Scienze Aeronautiche presso l’ Università degli Studi di Napoli Federico II e Università degli Studi di Firenze. Ha conseguito, inoltre la laurea magistrale in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Trieste. Ha ricoperto numerosi incarichi sia in Enti Periferici che in Forza Armata ed Interforze.  Ha frequentato numerosi corsi all’estero. E’ stato nominato Ufficiale Osservatore del Ministero Difesa presso il Bird Strike Committee Italy, comitato costruito nel 2001 in seno  all’Ente Nazionale Aviazione Civile. Dal 10 dicembre 2003 al 7 aprile 2004 ha svolto gli incarichi di Capo Ufficio Comando, Capo Nucleo Pubbliche Relazioni ed Ufficiale Sicurezza Volo presso il 6°  R. O. A. di Tallil nell’ambito dell’Operazione Italian Joint Force IRAQ. Ha poi svolto gli incarichi di Ufficiale Addetto ed Aiutante di Volo del Sottosegretario di Stato alla Difesa, Capo della 1^ Sezione Rapporti con il Parlamento del Gabinetto del Ministro della Difesa, Capo Segreteria Particolare del Sottocapo di SMA, Capo Segreteria Particolare del Comandante Logistico. Ha frequentato il 120° Senior Course presso il Nato Defence Collage di Roma. Trasferito al Comando Squadra Aerea ha assunto gli incarichi di Ufficiale addetto e Capo Segreteria Particolare del Comandante della Squadra Aerea e successivamente gli incarichi di Vice Capi Ufficio e, dal 9 luglio 2018, Capo Ufficio dell’ Ufficio del Capo di Stato Maggiore del comando Squadra Aerea. E’ insignito di riconoscimenti e ricompense.


Il 16° Stormo è il Reparto dei Fucilieri dell’Aria. Dal 2004 ha sede sulla base di Martina Franca. Il 16° Stormo discende dal 6° Gruppo Aeroplani che si distinse nella battaglia d’Istrana nel 1917. Oggi è un Reparto combattente del Comando della Squadra Aerea, alle dipendenze del Comando Forze di Supporto e Speciali, con compiti di protezione delle forze. Dal 2004 ha operato in 37 diverse missioni internazionali, in ben 18 teatri operativi nel mondo, maturando oltre 36 mila ore di volo, di cui 25 mila per la sicurezza degli aeromobili dell’Aeronautica Militare e di chi si trova a bordo. Dall’agosto del 2005 al dicembre 2014, i Fucilieri dell’Aria sono stati presenti in Afghanistan per assicurare la protezione della Base di Herat. Il 5 aprile 2015, la Bandiera di Guerra del 16° Stormo “Protezione delle Forze” è stata decorata con Medaglia d’Argento al Valore Aeronautico dal Presidente della Repubblica. 11 dicembre 2018.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 60727 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: