Coltellate tra parcheggiatori abusivi nel Casertano per controllo area di sosta. Verdi: “Debellare questa metastasi dello stato di diritto”

“L’arresto di un parcheggiatore abusivo a Santa Maria Capua Vetere con l’accusa di aver aggredito a coltellate un altro abusivo per il controllo di un’area di sosta è sintomatico della pericolosità sociale di questi soggetti”. Così il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

“Siamo di fronte a veri e proprio criminali che non si fanno scrupolo di ricorrere alla violenza. In tanti casi i parcheggiatori abusivi sono legati a vario titolo alla criminalità organizzata e da questa mutuano i metodi. Come la camorra combatte per le piazze di spaccio, queste persone sferrano coltellate per il controllo di un’area di sosta”.

“Non è la prima volta che si verificano fatti di tale gravità legati alla lotta per la spartizione di strade e piazze. Il fenomeno dei parcheggiatori abusivi assume contorni sempre più inquietanti. Non è più possibile procrastinare l’emissione dei decreti attuativi che permettano l’arresto per questa categoria di delinquenti, diventata una vera e propria metastasi. Solo ripulendo le strade da questo esercito di estorsori si potrà iniziare un’opera di ripristino di legalità e sicurezza nelle nostre città”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54124 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: