Aversa. Caterino e Palmiero si autosospendono dalla commissione ambiente

“Ancora una volta il Sindaco e il suo Assessore di riferimento, Marica de Angelis, credono che le regole della democrazia siano un gioco da utilizzare a proprio piacimento”. Lo affermano in una nota i due consiglieri comunali di Aversa Elena Caterino (PD) e Carmine Palmiero (Noi Aversani) che annunciano l’autosospensione dalla commissione Ambiente ‘per grave violazione del regolamento sul funzionamento del consiglio comunale’ da parte del sindaco De Cristofaro e l’assessore De Angelis e contestualmente si rivolgeranno anche al prefetto di Caserta per contestare il loro operato in virtù di atteggiamenti a dir poco singolare.

“Nell’ultima seduta della commissione consiliare permanente del settore Ambiente, avevamo deliberato (ci sono i verbali che lo testimoniano) che la domanda per l’adozione delle aiuole ad Aversa non dovesse avere scadenza. Il Sindaco, sempre assente nelle altre commissioni e presente solo in quella ambiente, si disse in disaccordo con quanto proposto da noi”.

“Visto che due componenti della maggioranza erano assenti, la proposta passo a maggioranza, incassando anche il voto a favore del consigliere Michele Galluccio. Oggi leggiamo che l’Assessore ‘ai social’ dichiara che per la presentazione delle domande c’è una scadenza, ovvero il 28 Febbraio 2019.  Vogliamo sperare che questo atteggiamento da ‘Marchese del Grillo’ adottato dall’Assessore de Angelis e dal Sindaco, sia dettato dall’ignoranza delle carte che regolamentano il civico consesso aversano e non da una tendenza ad un comportamento dispotico e di intolleranza. Ancora una volta si calpesta la democrazia e, quindi, la volontà del popolo”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 47593 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!