Gualdo Tadino. Forza Nuova sfida le lobby gay

Apprendiamo dai giornali, con estremo disappunto, che l’Arcigay aprirà delle sedi a Gualdo Tadino. Già, perché proprio di sedi di lobby gay si tratta. Aldilà dei soliti funambolismi verbali e del solito vittimismo di queste associazioni, si tratterà di veri e propri nuclei di una lobby che spanderà sul territorio discutibili idee e scabrose iniziative. La verita è che non esiste nessuna persecuzione ai danni degli omosessuali e nessun bisogno di un riparo per loro da una ‘terribile società‘. E’ quanto fa sapere il coordinamento cittadino di Forza Nuova Gualdo Tadino (Perugia).

Elenchiamo, quindi, quel che avviene in Italia: Multinazionali che hanno posti di lavoro riservati a chi si dichiara omosessuale e che pagano addirittura le operazioni di cambio di sesso per i loro dipendenti; una legge, incostituzionale, che legalizza il matrimonio fra persone dello stesso sesso (e pure la poligamia a dire il vero); le continue carnevalate come il Gay pride, autorizzate e sovvenzionate con soldi pubblici; l’ideologia gender, che l’Arcigay promuove, e con cui si tenta di avvelenare i nostri figli; continui spot pubblicitari volti a mostrare la normalità del modello gay, che poi tanto naturale non è, visto che se fossimo tutti omosessuali la razza umana si estinguerebbe“.

Sarebbe quindi questo il povero (mica tanto) mondo gay costretto a rifugiarsi a Gualdo? Ci opporremo sempre alle lobby gay, in particolar modo al fatto che Gualdo diventi “La Mecca” dell’Arcigay del centro Italia. La nostra città ha già moltissimi problemi, non c’è alcun bisogno che si aggiunga questa ulteriore piaga“.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 64908 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: