Conte non esclude rimpasto e un ‘tagliando’ al contratto

‘Rimpasto di governo? Il discorso esula dalla sensibilità del premier, semmai l’esigenza maturerà in seno a una delle forze politiche, verrà comunicata all’altra, io ne verrò eventualmente messo a parte se fosse un’istanza condivisa e se ci fosse una soluzione prospettata, auspico che sia condivisa e che non destabilizzi l’esperienza di governo’. Così il premier Giuseppe Conte, nella conferenza stampa di fine anno non esclude il rimpasto e anche ‘un tagliando’ al contratto di governo tra M5s e Lega, precisando che al momento il cambio di ministri è ‘un periodo ipotetico del quarto grado’. Conte si dice ‘orgoglioso’ del reddito di cittadinanza come misura di ‘equità sociale’ e si schiera con il leader del M5s Di Maio che è stato ‘crocifisso’ per aver sostenuto sempre il provvedimento.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 49731 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!