Brasile. Battisti, Salvini: “Andrei personalmente a prelevarlo”

Cesare Battisti non si trova e la polizia federale brasiliana ha diffuso 20 foto segnaletiche con diversi possibili travestimenti. Ma se si trovasse, Matteo Salvini dice che, “se arrivasse un invito” sarebbe pronto a volare in Brasile per andare a prelevarlo personalmente.

“Non metteremo premi o wanted. Lasciamo ai film quella roba lì. Ma sono fiducioso sul fatto che si possa risolvere positivamente”. Così Matteo Salvini, rispondendo ad una domanda su un’eventuale ricompensa per la cattura del terrorista Cesare Battisti.

L’invito sarebbe quello del presidente brasiliano Jair Bolsonaro – che assumerà ufficialmente la carica il primo gennaio – con il quale il leader leghista racconta di ‘messaggiarsi’ e, per questa ragione, di essere tacciato di “estremista e fascista”.

Nel tentativo di trovare l’ex terrorista la polizia ha diffuso 20 foto di Battisti con la simulazione di altrettanti possibili travestimenti: con e senza diversi tipi di berretti, con la testa rasata, con differenti varianti di occhiali, con e senza barba e baffi grigi e castani. E chiede in una nota a chiunque abbia notizie di telefonare o inviare una mail. Ma nessuna ipotesi è scartata, compresa quella di una fuga all’estero.

(ANSA)

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 48926 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!