Trentola Ducenta. Mercato, bagarre in Consiglio Comunale

Oggi si è tenuto il Consiglio comunale con all’ordine del giorno il tanto atteso trasferimento del mercato settimanale presso l’area parcheggio del centro commerciale Jambo1. Il trasferimento era stato già effettuato dopo l’estate su via Salvo D’Acquisto (la sede precedente era ill piazzale sottostante il cavalcavia dell’Asse Mediano, precisamente lo spazio intercluso tra Via Roma a Via Nunziale S. Antonio, chiuso per le mancate condizioni igienico sanitarie) ma, su richiesta dei commercianti con una raccolta firme, l’Amministrazione decise successivamente di trovare una ulteriore soluzione.

Facendo seguito ad una nota precedentemente inviata all’amministrazione giudiziaria del centro commerciale Jambo1, il comandante dei vigili urbani, dott. Antonio Parisi, ed il dirigente del SUAP, Antonio Della Volpe, con pieno mandato dell’Amministrazione comunale, hanno portato avanti una trattativa con l’amministratore giudiziario del Jambo, fino ad arrivare alla stipula di una convenzione. Fondamentale anche il ruolo del sindaco di Lusciano, Nicola Esposito, che ha sottoscritto un protocollo di intesa in tempi rapidissimi (in quanto l’area in questione cade sul territorio del vicino comune), mostrando un altissimo senso del dovere nei confronti soprattutto dei commercianti.

Oggi, quindi, la discussione del trasferimento in Consiglio comunale doveva essere solo una pura formalità, vista anche l’insistenza nelle scorse settimane del gruppo di opposizione (Apicella, Martucci e Cantile) che si era fatto portavoce dei bisogni dei commercianti, capeggiando (Apicella) finanche una delegazione accolta dal sindaco non più di un mese fa; inoltre, già lunedì scorso, il sindaco aveva reso politicamente partecipe della decisione del trasferimento presso quell’area il capogruppo Apicella sottoponendogli anche alcune criticità che erano venute fuori e di come si stava procedendo per risolverle.

In Consiglio quindi era d’obbligo, con un atto di coraggio condiviso, votare all’unanimità e dimostrare alla Città e ai commercianti che l’intenzione dell’intero Consiglio era quello di continuare ad essere coerenti con quanto maggioranza e minoranza, ognuno per la propria parte, si era sforzato di fare fino a quel momento: dare un’area ai commercianti il prima possibile. Ed invece, eccezione fatta per la consigliera indipendente Cangiano che ha votato a favore, i tre consiglieri di opposizione (Apicella, Martucci e Cantile) hanno articolato una serie di motivazioni che li hanno portati alla decisione di astensione dal voto, in barba alla coerenza ed al rispetto dei commercianti. Insomma, un “me ne lavo le mani” che ha tutto il significato di un “non ci prendiamo questa responsabilità” sottolineando allo stesso tempo la loro vicinanza ai mercatari con la sola loro presenza in Consiglio, pur sapendo che anche in loro assenza si sarebbe deliberato lo stesso.

L’astensione ha ovviamente suscitato la collera del Sindaco che li ha tacciati di essere irresponsabili ed incoerenti di fronte ad una problematica così seria.

Oggi – afferma il primo cittadino – il gruppo di maggioranza e la consigliera indipendente Cangiano si sono assunti una forte responsabilità: spostare l’area mercato per dare la possibilità ai commercianti di lavorare. La nostra coscienza è a posto perché abbiamo dimostrato con i fatti che siamo vicini a loro e lo saremo anche in futuro. I componenti del gruppo di opposizione hanno invece preferito astenersi con motivazioni del tutto opinabili. Il dato certo è che non hanno voluto assumersi lo stesso tipo di responsabilità verso i commercianti ai quali, credo, dovranno dare ora delle spiegazioni”.

Quindi da lunedì 17 dicembre sarà riattivata la fiera settimanale allocata nella nuova sede, seppur provvisoria, nell’area parcheggio del centro commerciale Jambo 1.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54698 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: