Caso CasaPound a Bari, Maestri: “Sequestro risposta democrazia”

“Il sequestro della sede di CasaPound a Bari è una buona notizia: rappresenta una risposta importante della democrazia verso un’organizzazione che si ispira al fascismo. Peraltro il provvedimento arriva in seguito all’aggressione avvenuta nelle scorse settimane da parte dei militanti di estrema destra. È chiaro che la pericolosità di certe idee non deve essere minimizzata, come è accaduto per troppi mesi”. Lo dichiara Andrea Maestri della segreteria nazionale di Possibile.

“Questo sequestro – aggiunge Maestri – conferma la necessità di prevedere delle sanzioni specifiche per chi inneggia al fascismo. Possibile ha presentato il pacchetto di leggi antifasciste proprio per dare ulteriori strumenti giuridici ai magistrati che indagano su questi partiti e organizzazioni”.


Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 66874 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: