Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Arezzo. Perdono treno e chiedono aiuto, lei stuprata e lui picchiato

Spaventoso e alquanto preoccupante è ciò che è accaduto ad Arezzo ad una giovane coppia di nigeriani che dopo aver perso per errore un treno che li avrebbe condotti in un’altra città sono rimasti senza un’abitazione e un posto stabile in cui potersi rifugiare anche solo momentaneamente. Tale situazione di instabilità li ha spinti a chiedere ospitalità a dei connazionali che vivono nel territorio aretino. Senza problemi i due giovani sono stati ospitati con molta gentilezza.

All’inizio tutto sembrava come se fosse normale, nulla dava sospetti, eppure da un momento all’altro quello scenario apparentemente tranquillo si è trasformato in qualcosa di molto diverso e macabro. In un abitazione nella zona delle Ville di Monterchi dove i due erano stati condotti poche ore prima è infatti accaduto il peggio per i due ospiti che sono stati improvvisamente attaccati con una violenza inaudita. La giovane è stata aggredita con un coltello e subito dopo violentata, mentre il giovane è stato picchiato con un bastone e gli sono poi stati rasati i capelli a zero. Per fortuna dopo poco tempo dalle dolorose aggressioni, la coppia è riuscita a fuggire per scappare da quelle violenze che li avevano improvvisamente sconvolti. Naturalmente i due giovani hanno denunciato l’accaduto e addirittura quattro degli otto aggressori sono stati già individuati. Le indagini vanno avanti ed è giusto che tutti loro siano puniti per le gravi azioni che hanno commesso e per i danni fisici e psicologici che hanno recato alle due vittime.

Filomena Iuliano 

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 42579 posts and counting.See all posts by admin

Translate »