Maltempo, FILP – FEDERDISTAT: “Vigili Fuoco si occupino di dissesto idrogeologico”

“E’ arrivato il momento di puntare sulla prevenzione e predisporre una legge nazionale quadro sul dissesto idrogeologico che inserisca anche il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e affidi il controllo sulla gestione dell’urbanizzazione”. Lo dichiarano Fernando Cordella, Presidente di FILP (Fronte Italiano per il Lavoro e la Partecipazione) VVF e Antonio Barone, Segretario Generale FEDERDISTAT VVF-FC (Federazione dei Direttivi e Dirigenti e del personale Corpo Nazionale Vigili del Fuoco) , inoltre in collaborazione con i comuni, si avvii l’aggiornamento immediato delle mappe di pericolosità del territorio e si adottino misure che incidano sull’attuale urbanizzazione.

“Tutto questo – spiegano i due sindacalisti – oltre a garantire maggiore sicurezza per l’ambiente, porterebbe ad una considerevole diminuzione degli interventi di soccorso necessari a far fronte ad eventi così disastrosi come quelli a cui abbiamo assistito in questi ultimi giorni, che hanno messo in ginocchio l’intero territorio nazionale e lo stesso Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, senza contare le vite umane che si potrebbero salvare”.

“E’ necessario intervenire subito – concludono Cordella e Barone – con un’azione efficace e congiunta di tutte le istituzioni interessate, partendo dai soggetti che si occupano di emergenza e prevenzione, puntando sulla valorizzazione di tutte le componenti tecniche dei Vigili del Fuoco, in particolare potenziando le figure dei geologi, che al momento sono assenti nel dispositivo di soccorso.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54096 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: