Incendi STIR casertani, GCIL: “Forte iniziativa democratica a difesa della salute pubblica e della legalità”

“Gli incendi a S. Maria C.V. e a  S. Maria a Vico, insieme a quelli dei mesi scorsi a Marcianise e a Pastorano, dimostrano che c’è una regia criminale che vuole mettere in discussione l’attuale sistema nel ciclo dei rifiuti e creare le condizioni per una nuova gestione emergenziale. Ancora una volta la camorra attacca il nostro territorio, la nostra salute. Nonostante le iniziative giudiziarie e gli arresti, c’è ancora una sottovalutazione di quanto il fenomeno camorristico sia insidiato nei i processi economici. I rifiuti ed il loro smaltimento rappresentano per molti una miniera di oro. Occorre una forte iniziativa democratica per creare un argine a difesa dei cittadini e della legalità”. Lo dichiara Matteo Coppola, Segretario Generale Cgil Caserta.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 64595 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: