SMCV. Incendio allo STIR, Viglione: “Colpa di una Regione incapace di garantire corretto ciclo rifiuti”

“L’incendio allo Stir di Santa Maria Capua Vetere è l’ennesima dimostrazione della profonda distanza che esiste tra le chiacchiere che la giunta De Luca diffonde da sempre nell’etere quando si parla di rifiuti e le misure concrete ed efficaci di cui questa regione ha bisogno”. Lo dichiara Vincenzo Viglione, consigliere regionale M5S Campania.

“Non sono bastati i roghi di qualche mese fa a Casalduni, sempre presso uno Stir, dove in due diverse occasioni furono incendiate prima le balle stoccate nell’area adiacente all’impianto e successivamente i rifiuti stoccati in uno dei capannoni. Né sono bastati gli incendi che si sono susseguiti a una velocità assurda presso i siti privati di San Vitaliano, Pascarola e Marcianise per alzare il livello di guardia su un tema che da sempre è nevralgico per la nostra terra. E se per i privati qualcuno pensa di poter svincolarsi da responsabilità in materia di controllo, per impianti come gli Stir le stesse responsabilità sono evidenti e in capo a una Regione che non riesce in nessun modo a garantire la corretta e sicura gestione del ciclo dei rifiuti. Incapacità che ci ha spinto a istituire un filo diretto e costante con il nostro Ministero dell’Ambiente e con il Governo in generale per valutare tutte le strade di intraprendere misure alternative a quelle attuali per garantire la piena tutela dei territori e soprattutto della salute pubblica”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 52601 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!