Poste, Caso: “A breve risposte chiare su stabilizzazioni e mobilità”

“La nostra battaglia a favore dei lavoratori postali continua. Dopo la relazione alla Camera dell’Amministratore delegato di Poste Italiane, Del Fante, restiamo in attesa di ricevere i chiarimenti richiesti. Insieme a Francesco Vanin, membro dello staff del Ministro Di Maio e delegato alle crisi aziendali, ed in accordo con il Sottosegretario al Mef, Alessio Villarosa, abbiamo inviato una lettera con domande precise sulle criticità che preoccupano i lavoratori. Ci aspettiamo da Poste altrettanta trasparenza e chiarezza” lo dichiara Andrea Caso, portavoce M5S della Commissione Finanze della Camera.
“Vigileremo affinché Poste garantisca parità di trattamento tra tutti i lavoratori di ogni ordine e grado e senza discriminazioni. Nel caso non si determinassero queste condizioni, interverremo con nuove iniziative istituzionali. Il nostro obiettivo è che Poste si adoperi per il superamento del precariato e per le modalità sui trasferimenti, tanto attesi dai lavoratori che hanno diritto a poter stare vicino ai propri cari dopo lunghi periodi di lontananza. L’azienda ci ha rassicurato tramite il Mise che le risposte sono in dirittura d’arrivo” – conclude Caso.
Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 70374 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: