(VIDEO) Eccellenza. Buona la prima per l’Albanova: battuta l’Afro Napoli

Buona la prima anche in campionato. Dopo la straordinaria qualificazione in rimonta in Coppa ai danni della Puteolana, l’Albanova parte con il piede giusto nel campionato di Eccellenza. All’Angelo Scalzone di Casal di Principe il team di Mazziotti si impone con un meritato 3 a 2 sull’ostico Afro Napoli, centrando i primi tre punti nel massimo campionato regionale.

LA PARTITA – Ancora una volta Mazziotti deve fare i conti con le assenze: centrocampo decimato con Gatta squalificato e Folliero (almeno un mese di stop) e Madonna infortunati. Appiedato dal giudice sportivo anche Fiorillo, che rientrerà alla quarta giornata. Nel 4-3-3 biancazzurro ecco D’Ambra e Maturo dal primo minuto, con Romano in cabina di regia. Nel primo tempo si assiste ad un match piuttosto tattico: l’unica palla gol la costruisce l’Albanova, con Simonetti che al 19’ raccoglie una spizzata di Palumbo e da ottima posizione non trova lo specchio. Al 40’ il parziale si sblocca: angolo per l’Afro, cross di Babù, testa di Dodò e deviazione in rete di un difensore. I biancazzurri sono sotto all’intervallo senza praticamente aver subito tiri in porta.

Nella ripresa, al 49’ Babù semina tutti sulla destra, scodella al centro per Liguoro che batte a colpo sicuro, ma l’intervento monumentale di Esperimento preserva lo 0-1. Il raddoppio sfiorato dai partenopei scuote l’Albanova, che comincia a macinare gioco e da quel momento annichilisce gli avversari. 51’: lancio in area per Palumbo, solita sponda di testa per Simonetti, CS7 si coordina al volo con un gran sinistro e batte Riccio. 1 a 1. 57’, Palumbo da rifinitore passa a finalizzatore: raccoglie un suggerimento in area di rigore e di destro fa palo-gol. L’Albanova domina, passano due giri di lancetta e Simonetti serve De Lucia in profondità: il classe 2001, già in gol a Pozzuoli, prende la mira e con un diagonale alla Callejon manda in buca d’angolo la palla del 3 a 1. I ragazzi di Mazziotti hanno l’occasione per siglare la quarta rete con Simonetti (63’) e Ioffredo (84’), ma all’88’ l’Afro la riapre con una bella sforbiciata al volo ancora di Dodò. Sul 3 a 2 i padroni di casa gestiscono senza troppi patemi, anzi gli ospiti di disuniscono e nel recupero il tecnico Ambrosino viene allontanato, Babù ammonito per la seconda volta e Manzoni espulso dalla panchina. Finisce così con il trionfo biancazzurro davanti ai cinquecento del Comunale in visibilio.


ALBANOVA-AFRO NAPOLI UNITED 3-2

ALBANOVA (4-3-3): Sagliocco; Ciano, Esperimento, Signore, D’Ambra; De Lucia (78’ Ioffredo), Romano, Maturo (89’ Diana); Lepre (65’ Pezzella), Palumbo (69’ Nucci), Simonetti. A disp.: Papa, Fedele, Diomaiuta, Gallo, Improta. All.: Mazziotti

AFRO NAPOLI (4-3-3): Riccio; Gargiulo (86’ Jadama), Velotti, De Fenza, Liguoro; Souleman (67’ Redjehimi), Rinaldi, Marigliano; Babù, Sogno (67’ Diallo), Dodò. A disp.: Santangelo, Manzoni, Del Grande, Filogamo, Caliendo, De Giorgi. All.: Ambrosino

ARBITRO: Andolfi di Ercolano. Assistenti: Moccia-Caliendo (Nola)

MARCATORI: 40’ Dodò (AFR), 51’ Simonetti, 67’ Palumbo, 69’ De Lucia, 88’ Dodò

NOTE: Spettatori 500 circa, di cui una cinquantina di rappresentanza ospite. Ammoniti: Palumbo, Lepre, Pezzella (ALB); Velotti, Souleman (AFR). Al 92’ allontanato il tecnico Ambrosino (AFR) ed espulso Babù (AFR). Al 94’ espulso dalla panchina Manzoni (AFR)

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 48213 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!