Terremoto Ischia, Forza Italia: “Meno burocrazia, servono soluzioni rapide”

“Ischia è la mia casa, il mio cuore, il mio punto di partenza e arrivo. Nelle sedi istituzionali e in quelle politiche, cerco sempre di sostenerne lo sviluppo. Le ferite del terremoto di un anno fa sono purtroppo ancora aperte: lo abbiamo denunciato prima di tutti. Al Governo nazionale chiediamo meno burocrazia e soluzioni più rapide per ridare un presente degno a cittadini e operatori turistici dell’isola”. Così su Facebook, ad un anno dal sisma che il 21 agosto 2017 colpì l’isola d’Ischia, il senatore Domenico De Siano, Coordinatore regionale campano di Forza Italia.

“Sono mesi e mesi che invochiamo un decreto ad hoc per Casamicciola, Lacco Ameno e Forio. Di Maio, dopo le sue brave serate capresi non può sbarcare oggi sull’isola d’Ischia e venire a dirci che se serve ci farà la grazia. Spieghi intanto perché non l’ha fatta fino ad oggi, perché Ischia è stata esclusa dal suo governo dai beneficiari del decreto 55 e per quale ragione i cittadini e gli imprenditori ischitani, trattati dal suo esecutivo come cittadini di serie Z, anzi sudditi, dovranno aspettare la futura programmazione di una legge di Stabilità che con tutta probabilità sarà anche bocciata dall’Europa. Caro vicepremier – conclude De Siano –, i miei concittadini si aspettavano e si attendono il rispetto dei loro diritti, non elargizioni per grazia ricevuta”, conclude De Siano.

“E’ giusto commemorare ed è doveroso ricordare ma ad un anno dal terremoto Ischia le macerie stanno ancora lì e non sembra che la cosa interessi né ai 5 Stelle, né alla Lega e neppure al governo De Luca”. Lo afferma, commentando la giornata di celebrazioni dell’anniversario del sisma di Ischia, il Presidente del Gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro, per il quale “la verità è che i suoi cittadini e i suoi imprenditori sono stati letteralmente trattati come cittadini di serie B e che analoga sorte è toccata ai sindaci costretti ad affrontare un’emergenza enorme in piena solitudine”.

“Tutto questo – conclude Cesaro – non è inaccettabile: sempre al fianco degli ischitani, continueremo a vigilare e a denunciare ritardi ed omissioni di una politica buona solo ad esibirsi in inutili passerelle”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 70275 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: