Aversa. Aggressione via Linguiti, donna salvata grazie intervento dei condomini del parco Pisciotta

Pubblichiamo con piacere la lettera inviataci da una lettrice a seguito dei violenti fatti accaduti ieri in via Linguiti, dove un uomo ha aggredito l’ex moglie in strada. 

“Gentile Direttore, ci tengo a precisare, riguardo l’episodio accaduto ieri in via Linguiti dove una ragazza di circa 25 anni è stata nascosta dalla furia del suo ex compagno, padre di sua figlia nel nostro condominio dove è stata presa in cura da più di una famiglia. Abbiamo curato le ferite di una delle bambine con disinfettante e ghiaccio. La macchina della ragazza durante l’inseguimento si è ribaltata e la bambina più grande era rimasta attaccata all’esterno del finestrino. Quel ragazzo prima dell’arrivo dei Carabinieri ha terrorizzato tutto il parco Pisciotta, con minacce di morte e rompendo con un calcio il vetro di un portone d’entrata del secondo palazzo. La signora è stata davvero fortunata a rifugiarsi da noi altrimenti nella furia e per la rabbia di volersi prendere sua figlia, quel ragazzo poteva anche ammazzarla. Ho voluto scriverle la verità perché non voglio che la sensibilità di persone come noi venga messa in discussione”.


Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 67062 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: