Genova. Crollo viadotto A10, tra le vittime anche quattro napoletani

Non si ferma il conto delle vittime provocate del crollo del ponte Morandi a Genova: nel corso della notte, secondo gli ultimi dati forniti dalla Prefettura, il bilancio è salito a 37 morti, di cui 5 non identificati. Tra loro anche un bambino di 8 anni e due adolescenti di 12 e 13 anni.

Trai morti anche quattro ragazzi di Torre del Greco, sono stati ritrovati dai vigili del fuoco fra le macerie del ponte Morandi di Genova Matteo Bertonati, Giovanni Battiloro, Gerardo Esposito e Antonio Stanzione, poco più che ventenni. Stavano attraversando il viadotto crollato. Erano diretti a Nizza dal fratello di uno di loro. Prima di quella tragica fatalità, l’ultima telefonata ai familiari. Poi nulla.

Tra i quattro ragazzi morti nel crollo del ponte di Genova c’era anche un giornalista e videomaker freelance, Giovanni Battiloro (in foto a dx). “L’Ordine dei giornalisti della Campania esprime cordoglio e si stringe attorno alle famiglie dei quatto ragazzi di Torre del Greco morti nella tragedia di Genova. Tra loro Giovanni Battiloro, giornalista videomaker”. Così, in una nota, il presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli. “Un collega esperto e stimato da tutti – dice il presidente Ottavio Lucarelli – una tragedia che scuote e addolora l’intera comunità dell’informazione della Campania”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 49982 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!