Case vacanze in nero, Possibile: “Vera piaga, altro che venditori in spiaggia”

“Risulta tristemente paradossale che la propaganda di destra si scagli contro i venditori in spiaggia, proprio mentre la Guardia di Finanza certifica un problema ben più grande per il fisco: l’affitto irregolare delle case vacanza. Secondo i dati forniti dopo le verifiche, almeno un appartamento su due è in nero. Un business sommerso che sfugge al fisco a danno dell’intera comunità. Sì, proprio contro gli interessi di tutti gli italiani che il governo, a parole, dice di voler tutelare”. Lo dichiarano la segretaria di Possibile, Beatrice Brignone, e Andrea Maestri, esponente dello stesso partito, commentando le cifre fornite dalle Fiamme Gialle.

“Di fronte a questo scempio – aggiungono Brignone e Maestri – non si sollevano però cori di indignazione social del leghismo a 5 Stelle né promesse di pugno duro verso qualche venditore in spiaggia, oggetto addirittura di blitz come è successo a Ostia. Il motivo? Semplice: in questo caso non si tratta di migranti da indicare come il male assoluto. Eppure la vera piaga sociale è proprio l’evasione fiscale”.


Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 53392 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!