Università Calabria, Francesco Kostner candidato Uil-Rua al Senato Accademico

E’ stata presentata ieri mattina, nella sede della Uil-Rua, la candidatura di Francesco Kostner come rappresentante del Pta al Senato accademico dell’Università della Calabria. All’incontro, oltre ai dirigenti e a numerosi iscritti e simpatizzanti della Uil-Rua, ha partecipato anche il segretario provinciale Roberto Castagna.

“Quella di Kostner è una candidatura speciale nella quale crediamo molto. Ancora una volta, la Uil-Rua conferma la sua capacità di scegliere persone valide, in grado di interpretare i valori che da sempre ci caratterizzano e il nostro impegno per il cambiamento culturale e civile della società”. E’ quanto afferma il segretario provinciale Roberto Castagna

Castagna ha parlato anche del reale significato che la candidatura di Kostner riveste: “Rispediamo al mittente qualunque tentativo di strumentalizzare la scelta compiuta dalla Uil-Rua dell’Ateneo, che non è contro qualcuno o qualcosa, ma per il raggiungimento di un risultato di fondamentale importanza, che sta a cuore all’intera comunità di Arcavacata: avviare un reale processo di cambiamento in questa bella, ma sofferente realtà, un processo che va inteso in una accezione ampia e, soprattutto, in modo costruttivo, senza becere dietrologie o distorsioni, che non ci interessano”.

Ha preso la parola a questo punto Francesco Kostner: “Ringrazio innanzitutto la Uil-Rua dell’ateneo per l’opportunità che mi ha offerto. Affronterò la campagna elettorale con entusiasmo e impegno, ma con umiltà e rispetto per gli altri, puntando a raggiungere, insieme agli iscritti del mio sindacato e ai colleghi dell’ateneo che vorranno sostenermi, l’obiettivo di rappresentare al meglio le istanze del Pta”.

Kostner ha anticipato alcuni punti del suo programma, che sarà presentato nelle prossime settimane: “Ho molte idee, ma chiedo a tutti, non solo agli iscritti e ai simpatizzanti della Uil-Rua, di darmi una mano perché la nostra proposta diventi più ampia e articolata, soddisfacendo le aspettative dei colleghi. Se sarò eletto, farò di tutto perché l’ateneo torni ad essere un ambiente sereno, in cui ognuno riesce ad esprimere il meglio di sé, e lasciandoci alle spalle il clima invivibile, fatto di sospetti e di paura, in cui oggi viviamo. Lavorerò con impegno e rigore perché il concetto di trasparenza amministrativa lasci definitivamente l’ambito della pura teorizzazione e diventi un elemento concreto, tangibile, indiscutibile dell’azione amministrativa. Troppe volte questi principi sono stati messi in discussione, mortificati, vilipesi da comportamenti inaccettabili, e questo non può essere consentito a nessuno. Mi impegnerò, infine, perché si creino le condizioni di un coinvolgimento più ampio del Pta nei processi decisionali dell’ateneo”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 55262 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: