Spari a Qualiano, Ferrillo: “Sono vivo per miracolo”

“Ieri sera sono stato testimone e protagonista di una vicenda di una gravità inaudita che poteva trasformare in tragedia quelle che era una serata di festa. È stata un’esperienza terribile che poteva finire con la morte di persone innocenti. Fortunatamente avviso tutti che sto bene. E non mi è successo nulla a parte il terribile spavento”. Così in una nota dai suoi canali social Angelo Ferrillo presidente della storica associazione “La Terra dei Fuochi” nonché coordinatore regionale dell’omonima civica “Mai Più Terra dei Fuochi” impegnata proprio nelle elezioni amministrative di Qualiano (NA).

“Reduci di un’altra sparatoria la settimana scorsa al centro di Napoli, faccio appello al ministro dell’interno Matteo Salvini che venga qui al più presto possibile. Decine di colpi esplosi ad altezza d’uomo. È solo un miracolo che non sia scappata l’ennesima vittima innocente di camorra e di mezzo stavolta potevo finirci proprio io. Non auguro a nessuno di vedersi puntare la pistola contro e sentire esplodere i colpi. Grazie a Dio sono ancora qui a raccontarlo. Il ministro dell’interno Salvini venga nella provincia di Napoli che siamo come la Siria. Si spara tra la folla durante i comizi elettorali in mezzo a donne e bambini. Senza curarsi delle vite di innocenti. Chiediamo sicurezza e controllo del territorio. Caro presidente della Repubblica Mattarella e presidenti di Camera e Senato prendete atto, qui dalla #terradeifuochi è tutto”.


Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 49940 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!