Nasce il SI.D.A.S., la federazione sindacale a supporto dei disoccupati e studenti italiani

Da un idea di Valerio Arenare, Segretario Nazionale del Sinlai, e di Adriano Da Pozzo, Coordinatore Regionale del Lazio di Forza Nuova, nasce il SI.D.A.S. (Sindacato Disoccupati, Atipici e Studenti Lavoratori), una federazione del Sinlai (Sindacato Nazionale Lavoratori Italiani) che ha come principale obiettivo la difesa dei lavoratori con contratto atipico e a tempo determinato, gli studenti impegnati nell’alternanza scuola-lavoro e impiegati in lavori stagionali duranti i periodi di vacanza scolastica; inoltre ha come obiettivo quello di mettere in campo tutti gli strumenti e le forme di lotta per dare il proprio contributo per superare la crisi occupazionale causata dalla profonda recessione economica che attanaglia il nostro paese ormai da diversi anni.

Il Sinlai metterà a disposizione della nuova struttura tutta l’esperienza acquisita dai propri sindacalisti militanti per aiutare i giovani Italiani a difendere il diritto inviolabile ad avere un futuro dignitoso per se stessi e per la loro futura famiglia.

Nominato Segretario federale del Sidas-Sinlai Adriano Da Pozzo a conferma della volontà di proseguire la collaborazione instaurata da mesi tra il Sinlai e Forza Nuova e che ha già visto i militanti delle due strutture collaborare per azioni di protesta sindacale; in particolar modo per quanto riguarda la richiesta di maggiore controlli per la sicurezza sul lavoro, contro la sostituzione etnica sui posti di lavoro e contro caporalato ed agro-mafie.

Per il Segretario Nazionale Sinlai Valerio Arenare è una “tappa importante per la creazione del fronte sindacale rivoluzionario che intende difendere disoccupati, pensionati e lavoratori Italiani da tutto e tutti, compreso i sindacati maggiormente rappresentativi che da anni ormai hanno dimenticato il loro principale compito, ovvero quello di difendere i lavoratori per dedicarsi esclusivamente alla spartizione degli utili provenienti dal business dell’accoglienza o ad assecondare ed affiancare partiti politici, cooperative rosse ed associazioni anti-fasciste”.

“Crediamo che la creazione del Sidas sia un passo importante per il nostro sindacato. Ora abbiamo uno strumento – prosegue Arenare – che ci permetterà di fare da megafono alla voce degli inascoltati. Siamo intenzionati a portare in piazza la protesta dei disoccupati Italiani stanchi delle false promesse di politici e sindacati che si ricordano di loro solo in vista di elezioni politiche o per fare numero alle proprie manifestazioni. Daremo voce ai lavoratori atipici troppo spesso zittiti dalla minaccia di non rinnovo del contratto e sempre più spesso condannati ad un oblio di precarietà, che spesso non termina con un lavoro stabile ma conduce inesorabilmente nella sacca della disoccupazione. Daremo voce agli studenti impegnati nell’alternanza scuola lavoro che, troppo spesso, si trasforma, da momento di formazione e preparazione al mondo del lavoro, in puro sfruttamento da parte di alcune aziende disoneste; daremo poi voce agli studenti che durante i periodi di vacanza, spesso per necessità familiari, sono impegnati in lavori stagionali in particolar modo nel comparto della ristorazione, spesso senza contratto e con turni massacranti. In questa lotta saremo affiancati dal movimento giovanile di Forza Nuova, Lotta Studentesca, che unirà azione politica e azione sindacale per difendere chi fin ora non ha mai avuto nessuna tutela e nessuna associazione o movimento politico che si schieri dalla loro parte. Con LS avvieremo delle azioni di protesta affinché nessuno sia considerato lavoratore di serie B ed ogni Italiano possa iniziare nuovamente a sperare in una vita migliore.”

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 68818 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: