Maddaloni. Comunali, Ventrone: “Il mio primo intervento sarà per il cimitero”

“Nei primi cento giorni di amministrazione avrò una priorità imprescindibile: il cimitero cittadino”. Così Giuseppina Ventrone, candidata al consiglio comunale con la lista “Maddaloni Green” alle prossime elezioni del 10 giugno a Maddaloni, a sostegno del candidato a sindaco Bruno Cortese.

“Era la notte del 28 aprile 2016 – continua Ventrone – quando l’intera congrega del “Soccorso nuovo”, già restaurata quattro anni prima, si accartocciò su se stessa. Per puro caso fu evitata la strage, visto che fino alle 18 del pomeriggio precedente si stava lavorando proprio in quell’area per la rimozione di alcune salme. Sono trascorsi oltre due anni e la situazione è rimasta immutata. Ho personalmente scattato delle foto, che evidenziano lo stato di abbandono e di degrado in cui versa il camposanto. Alberi crollati, erbacce incolte e una situazione igienico sanitaria al limite. Ma non è tutto. Un’ampia area è ancora interdetta ai maddalonesi e le persone sono costrette a lasciare sulle transenne i fiori per i propri cari, non potendo accedere alle cappelline. In alcuni punti, invece, che sono ancora percorribili dai cittadini, crollano calcinacci dall’alto, ad intermittenza. Una situazione di pericolo perenne, documentata dalle immagini, che richiede l’assoluta urgenza di azione”.

Avvocato di talento e con tanta determinazione, Giuseppina Ventrone è una dei validissimi giovani nelle liste del candidato a sindaco Bruno Cortese, che forniranno linfa vitale, contribuendo con idee innovative ed entusiasmo, contro il vecchio modo di fare politica.

“Nel simbolo della nostra lista ‘Maddaloni Green’ c’è un prato verde ed un cielo. Sono il chiaro segnale del nostro impegno per l’ambiente e soprattutto per il territorio che ci circonda, affinché diventi finalmente vivibile. Quando sarò eletta consigliere comunale – continua la candidata al consiglio comunale con la lista ‘Maddaloni green’ – metterò in campo, insieme all’amministrazione, un’azione di crescita e di rinascita, che, come primo intervento, possa risolvere in maniera definitiva il problema del cimitero. Alcuni maddalonesi sono stati costretti ad acquistare a proprie spese altri loculi, parte delle salme è stata spostata, altre restano ancora lì dove gli edifici restano inaccessibili. Già Ugo Foscolo nei ‘Sepolcri’ sosteneva che la civiltà di un popolo trasparisse dal modo in cui rispettava la memoria dei propri defunti. Ribadisco dunque il mio impegno: qualora i maddalonesi mi confermassero la loro fiducia alle urne, la mia capacità di guardare al futuro fonderà le sue basi in primis sul rispetto del passato”, conclude la candidata al consiglio comunale Giuseppina Ventrone.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 55357 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: