Roma. Municipali, Casapound: “Intimidazioni e devastazione dei centri sociali al Municipio VIII”

I quartieri di San Paolo, Tormarancia e Montagnola, nel Municipio VIII, questa notte sono stati presi d’assalto da una banda di un centinaio di incappucciati antifascisti che hanno urlato slogan inneggianti ai cimiteri per i fascisti, imbrattato mura con scritte intimidatorie e manifesti, facendo esplodere razzi e bombe carta.

“Questo sarebbe il confronto politico secondo i ‘supporter’ del candidato del centrosinistra alle municipali del 10 giugno, Amedeo Ciaccheri. Invitiamo pubblicamente Ciaccheri a prenderere le distanze da quanto accaduto”. Così in una nota CasaPound Italia Roma denuncia i gravi fatti della scorsa notte.

“Allo stesso modo – prosegue la nota – risulta paradossale il silenzio dei grillini sempre pronti ad invocare legalità ma che stranamente oggi tacciono, come se fossero ignari alla vicenda. Questi sistemi mafiosi che vorrebbero intimidirci ci convincono sempre di più che solo l’ingresso di CasaPound in consiglio municipale potrà avviare una battaglia di civiltà e di legalità contro questi personaggi indegni di rappresentare i cittadini, gente che per anni è stata pasciuta e coccolata da giunte di sinistra e da opposizioni chiaramente complici”, conclude la nota.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 49225 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!