Aversa. Degrado Parco Grassia, raccolta firme di Noi Aversani

“Viste le numerose richieste dei residenti di Via Atellana, Via Maiuri e più in generale nel quartiere ferrovia, abbiamo deciso di avviare una raccolta firme da presentare al Sindaco e a S.E. il Prefetto di Caserta per ripristinare il Parco Grassia, attualmente in stato di degrado”. Lo dichiara Carmine Palmiero, consigliere comunale di Noi Aversani.

“La raccolta firme sarà incentrata sul grave stato di degrado in cui versa in generale il quartiere ferrovia e più specificamente il Parco Ninì Grassia, ormai divenuto ricettacolo di rifiuti, luogo di incuria e di totale abbandono da parte dell’amministrazione. E’ opportuno ricordare che nel Novembre del 2017 proposi al Civico Consesso di trasformare il Parco Grassia in orto solidale/urbano, (piccoli orti da concedere gratuitamente ai cittadini), in quella seduta di Consiglio mi fu risposto che il parco sarebbe stato ristrutturato a breve. Ancora una volta la maggioranza si prese gioco dei cittadini in quanto quello spazio fu totalmente sottratto ai cittadini e per oltre 6 mesi fu lasciato chiuso al pubblico. Quindi, l’obiettivo della raccolta firme è anche quello di attirare l’attenzione su un posto divenuto un non-luogo, dove ogni sera i cittadini riscontrano degrado, prostituzione e senzatetto ubriachi e violenti.  Nella speranza che il Sindaco non faccia ancora una volta “orecchie da mercante” invitiamo i cittadini sabato e domenica prossimi, a raggiungerci nei pressi di Piazza Mazzini per dire no al degrado e all’abbandono di una parte importante della città”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 45781 posts and counting.See all posts by admin

Translate »
error: Contenuto Protetto!