Camera, il profilo del neo presidente Roberto Fico

Roberto Fico, campano, grillino della prima ora, il nuovo presidente della Camera è il leader degli ‘ortodossi’ del M5s. L’ala considerata più ‘a sinistra’ e più ‘purista’ del MoVimento. E’, di fatto, l’unico tra i big pentastellati ad aver più volte duellato con Luigi Di Maio. A settembre 2017, dopo che Fico aveva deciso di non correre alle primarie dei 5Stelle, ci fu un momento di tensione alla kermesse di Rimini, la festa per incoronare Di Maio. Una vicenda che si risolse alla fine solo con una ‘pax provvisoria’ tra i due grazie alla mediazione di Beppe Grillo e Davide Casaleggio.

Fico è nato a Napoli nell’ottobre del 1974. Diploma di liceo classico, laurea con 110 e lode in Scienze della Comunicazione a Trieste con una tesi sulla comunicazione di massa. Nel 2005 fonda il meetup ‘Amici di Beppe Grillo’ organizzato in un pub di Mergellina, dentro a una grotta di tufo.

Nel 2009 nasce M5s e Fico è subito in prima linea. Eletto in Parlamento nel 2013, già allora era considerato in corsa per lo scranno più alto di Montecitorio. Diventa invece, a soli 38 anni, presidente della commissione di Vigilanza sulla Rai con l’obiettivo, dice subito dopo la proclamazione, di “staccare la politica dall’informazione e dalla tv di Stato che è di tutti i cittadini”.

Nel marzo 2018, con 422 voti viene eletto presidente della Camera dei Deputati nella XVIII Legislatura.

(ANSA)

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54745 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: