(VIDEO) Napoletani scomparsi in Messico, i familiari contro ‘I Fatti Vostri’

Nervi sempre più tesi per la famiglia dei tre napoletani spariti in Messico. I familiari da mesi cercano la verità sulla sparizione di Raffaele Russo, Antonio Russo e Vincenzo Cimmino.

Negli ultimi giorni, gli inquirenti messicani hanno fatto luce sulla vicenda arrestando quattro agenti della polizia municipale di Tecalitlan, accusati di aver venduto i tre italiani a un’organizzazione criminale locale alla modica cifra di 43euro.

Questa mattina una troupe de ‘I Fatti Vostri’ in onda su Rai2 e condotta da Giancarlo Magalli, si era recata da alcuni familiari per realizzare un’intervista da mandare in onda nei prossimi giorni ma il tutto è saltato poiché secondo la famiglia la giornalista invitava loro a seguire un copione. Da lì è scattata una video-denuncia su Facebook da uno dei parenti degli scomparsi.

“Mi vogliono fare dire solo quello che vogliono loro, non lasciano parlare le persone, vogliono sapere solo quello che interessa alla televisione. Ora se ne andranno, perché se non dico quello che vogliono loro, quello che sta scritto sul copione, dicono che se ne vanno. Vogliono sapere cos’è successo, ma non mi chiedono se lo Stato italiano mi sta tutelando, se il governo si sta muovendo, niente di niente”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 50788 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!